This page is part of © FOTW Flags Of The World website

Piossasco (Piedmont, Italy)

Città di Piossasco

Last modified: 2013-01-20 by rob raeside
Keywords: piedmont | turin | piossasco |
Links: FOTW homepage | search | disclaimer and copyright | write us | mirrors




gonfalone
image from <www.comune.piossasco.to.it>, located by Eli Gutterman, 13 November 2005



See also:


Overview

From <www.comune.piossasco.to.it>:
"Art. 9 ELEMENTI DISTINTIVI : STEMMA E GONFALONE
1. Il Comune negli atti e nel sigillo si identifica con il nome di Piossasco e con lo stemma concesso con D.P.C.M. in data 12 agosto 1951.
2. Nelle cerimonie e nelle altre pubbliche ricorrenze si pu esibire il gonfalone comunale nella foggia autorizzata dal D.P.C.M. del 12 agosto 1951.
3. L'uso e la riproduzione di tali simboli per usi non istituzionali sono vietati. L'eventuale uso da parte di associazioni (Pro Loco, ecc.) consentito previa esplicita autorizzazione da parte del Sindaco o, in sua assenza, del Vicesindaco.
4. Stemma: interzato in fascia d'azzurro, d'argento e di verde; caricato di tre merli al naturale l'azzurro, di due l'argento e di uno il verde. Ornamenti esteriori da Comune.
5. Gonfalone: drappo di colore azzurro riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma sopra descritto con l'iscrizione centrata in argento: "Comune di Piossasco". Le parti di metallo e i cordami saranno argentati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto azzurro con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta e nastri, tricolorati dai colori nazionali, frangiati d'argento.
Il gonfalone stato inaugurato il 25 aprile 1955, 10 anniversario della Liberazione. Sono stati padrini i coniugi Angela Giorda e Cesare Baudino."
Piossasco is in Turin Province , Piemonte.
Dov Gutterman, 6 December 2004

More photos of the gonfalone at <www.comune.piossasco.to.it/gonfalone.jpg> and <www.comune.piossasco.to.it/foto9.htm>.
Eli Gutterman, 13 November 2005


Coat of Arms


image from <www.araldicacivica.it>